Elenco dei consorziati

Si pubblica l’anagrafica dei consorziati aggiornata al 4 aprile 2016.

Elenco Consorziati 2016(2)

 

Avvertenze

I dati inseriti nel registro sono tratti dal Catasto e dalle dichiarazioni sostitutive presentate dai consorziati.

In caso di usufrutto, è indicato il solo usufruttuario, e non il nudo proprietario.

Quando non è stato possibile reperire il codice fiscale dei proprietari, sono stati riportati dei codici fittizi.

Per alcuni terreni non è stato possibile risalire al proprietario; pertanto, sono stati introdotti alcuni “soggetti sconosciuti”.

Qualora si riscontrassero imprecisioni o inesattezze, gli interessati sono pregati di far pervenire al Consorzio Stradale, via mail (ruoli@consorziostradalemarsia.it), via fax (0863.517347 c/o Segreteria) o via posta (Consorzio Stradale di Marsia c/o Comune di Tagliacozzo, Piazza Duca degli Abruzzi snc – 67069 Tagliacozzo AQ), copia dell’atto di proprietà e/o apposita dichiarazione sostitutiva, utilizzando il modello qui allegato.  Si rammenta che per aggiornare il registro consortile è necessario fornire almeno i seguenti dati: cognome e nome, codice fiscale, indirizzo (comprensivo di cap), estremi catastali dell’immobile (foglio, particella, eventuale subalterno), quota di proprietà, data di acquisto o di cessione, con i relativi documenti a supporto. Per ogni altra problematica il sabato ed il lunedì di ogni settimana dalle ore 10:00 alle ore 12:00 si riceve al nr. 335.8402431

Ai sensi dell’art. 5, comma 2, dello Statuto, chi ha ceduto proprietà immobiliari a Marsia perde il diritto di far parte del Consorzio, ma rimane obbligato solidalmente col suo successore al pagamento dei contributi fino al giorno della comunicazione al Consorzio del cessato suo interesse, con lettera raccomandata A.R., alla dovrà essere allegata la documentazione contenente tutti i riferimenti relativi sia al nuovo titolare che  all’immobile ceduto.

Per ogni comunicazione può essere utilizzato il seguente modulo:

modello di dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà

 L’Assemblea del 30 aprile 2011 ha inoltre riconosciuto ai comproprietari di ciascuna unità immobiliare la facoltà di individuare uno o più soggetti, tra loro, cui attribuire la responsabilità dell’unità immobiliare.

 Per maggiori chiarimenti, si può consultare il documento appresso riportato:

criteri operativi di riparto della quota del 20% delle spese consortili

 mentre per le comunicazioni si possono utilizzare i seguenti moduli:

dichiarazione per l’individuazione del responsabile dell’unità immobiliare

dichiarazione per l’accettazione della responsabilità dell’unità immobiliare